Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Novembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Tutti diversi per essere tutti uguali

Tra le iniziative, una mostra sull’attività del centro di socializzazione e un convegno sulla globalità dei linguaggi

Tutti diversi per essere tutti uguali, tutti cittadini a pieno titolo della Toscana. «Tutti diversi» è il titolo dell’edizione 2003 della Festa della Toscana, il cui tema è quello dei diritti dei disabili.

Anche Poggibonsi aderisce all’iniziativa con una mostra dal titolo «In viaggio dal buio alla luce». Si tratta di un allestimento artistico con un percorso interattivo ludico- sensoriale che raccoglie il lavoro svolto dal Centro di Socializzazione del Comune di Poggibonsi. In mostra ci sono tracce grafiche e sonore di un’attività svolta durante gli anni e presentata per offrire ad ognuno la possibilità di sperimentare sensazioni ed emozioni impresse nella memoria del corpo.

La mostra sarà visitabile dal 28 novembre al 5 dicembre presso la Sala Quadri del Comune e sarà inaugurata alle 17.30 di venerdì 28 novembre, proprio in concomitanza con i due giorni della Festa della Toscana. Prologo della mostra, alle 15.30 presso il Cinema Garibaldi, sarà un incontro-conversazione dal titolo «La globalità dei linguaggi». Parteciperanno il sindaco Luca Rugi, Remo Lapini, presidente del consiglio comunale, Gianni Resti, assessore alle Culture della Provincia di Siena, Anna Carrieri, educatrice del Centro di Socializzazione e Stefania Guerra Lisi, docente di tecniche della comunicazione visiva presso l’università Roma tre e ideatrice del metodo della globalità di linguaggi.

In occasione della festa, inoltre, sabato 29 novembre alle 17 le campane di tutte le chiese di Poggibonsi suoneranno in contemporanea con quelle degli altri Comuni della Toscana. Alle 17.30 è in programma il concerto della banda dell’Accademia Navale di Livorno e alle 18, presso il Palazzo comunale in piazza Cavour, sarà offerto un buffet alla cittadinanza.

Le celebrazioni saranno accompagnate da alcune iniziative degli organi regionali tese a migliorare le norme esistenti nel settore della disabilità e a promuovere la ricerca di risorse finalizzate all’abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni private dei disabili.

La Festa della Toscana, come consuetudine, è organizzata per ricordare una data simbolo della civiltà toscana: il 30 novembre 1786, quando il Granduca Leopoldo abolì la pena di morte e la tortura.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com