Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Biennale Enogastronomica Fiorentina - 6/22 Novembre 2010

Una manifestazione organizzata da Confesercenti Firenze e Studio Umami, con la direzione artistica del giornalista fiorentino Leonardo Romanelli, nata dalla volontà di promuovere e valorizzare la cucina tradizionale fiorentina, i prodotti tipici del territorio ed un’offerta enogastronomica senza uguali che intreccia storia, arte e cultura della buona tavola. La rassegna è ispirata alla figura di Leo Codacci, giornalista fiorentino scomparso nel 2006 che fu autentico cultore e custode delle tipicità locali: nel 1976 si deve a lui la prima Biennale, un appuntamento che rimase però unico. Da qui l’idea di riproporla, nel 2008, per ricordarne la figura, ma soprattuto per proseguirne il lavoro e la passione di una vita: offrire ai fiorentini un momento, anzi, una serie di momenti conviviali e di piacere che fossero al tempo stesso occasione per riscoprire, o in certi casi scoprire, le radici di una cucina ricca di storie e tradizioni. Ben di più di quanto oggi si conosce.

Dal 6 al 22 novembre ecco dunque servito un calendario che vedrà alternarsi in locali, ristoranti, piazze e palazzi storici di Firenze una serie di incontri, spettacoli, itinerari del gusto, mercati, degustazioni, aperitivi, cene e convegni, con un occhio attento anche alla solidarietà. Il ruolo principale della Biennale sarà interpretato anche quest’anno dagli oltre 90 ristoratori fiorentini che, per l’intera durata dell’evento, con l’iniziativa “Un piatto tipico al ristorante” proporranno nei loro menù i sapori e le preparazioni tradizionali che hanno reso famosa nel mondo la gastronomia fiorentina. Ampio spazio in programma anche al mondo del vino, con grandi degustazioni aperte al pubblico come “Dolci Tentazioni“, che affiancherà vini dolci e prodotti di pasticceria e cioccolateria, “L’altra faccia del Chianti Classico: i Supertuscan“, l’incontro “Nobile si nasce” in Palazzo Sacrati Strozzi con aziende di Montepulciano, l’evento dedicato alle vecchie annate “Life of Wine: viaggio nelle età del vino” e l’appuntamento con il Florence Wine Event, quest’anno interno alla rassegna; “Il Mercato dei Sapori e dei Mestieri” in Piazza della Repubblica e Piazza Strozzi, con banchi di eccellenze gastronomiche ed artigiane di Toscana; una serie di eventi che intrecciano alla gastronomia l’universo della moda (“Il Gusto della Moda”, sfilata organizzata in collaborazione con il Consorzio Centopercento Italiano), della musica (“Birra in musica”, con il rinomato festival Pinocchio Jazz) e del teatro (con lo spettacolo-monologo “Confessioni di un critico gastronomico” del giornalista Leonardo Romanelli, in programma al Teatro Puccini).

E poi ancora itinerari del gusto che si snoderanno lungo le vie della città e, come da tradizione, anche grande attenzione per il sociale con “Il Pranzo dei Santi”, organizzato nel giorno di San Martino in collaborazione con la Caritas Firenze.

Questo e davvero tanto altro ancora per rendere Firenze oggetto e meta di una scoperta gastronomica che punta dritto alle eccellenze del territorio, con uno sguardo che abbraccia tradizione e contemporaneità.

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com