Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Una giornata nella citt? dell'astroturismo: Radicofani

Quella di sabato 26 marzo 2004 a Radicofani sarà una giornata interamente dedicata all’Astroturismo, con tre iniziative organizzate dal Comune di Radicofani, in collaborazione con la Regione Toscana, il Parco della Val d’Orcia e l’Associazione Astroturistica Astrofili – che si occupa di divulgazioni scientifiche e culturali – di Sarteano. La giornata a Radicofani – inserita all’interno degli eventi della XIV Settimana della Cultura Scientifica promossa dalla Regione Toscana (24-28 marzo 2004) – inizierà al mattino (ore 10-12) con una visita guidata nel “Bosco Isabella” - una delle bellezze naturali dell’Amiata-Val d’Orcia. “Le erbe medicinali nel contesto della vita umana”, questo sarà il tema che due guide illustreranno ai ragazzi delle scuole medie di Radicofani, Piancastagnaio, Chianciano Terme, Abbadia San Salvatore, San Quirico D’Orcia e Castiglione D’Orcia.

Nel pomeriggio (ore 16,30-18,30) al Teatro Comunale di Radicofani, si svolgerà una conferenza conoscitiva, dal titolo “Vulcani e Terremoti: le energie della natura”, per approfondire le tematiche legate alll’ambiente di Radicofani e dell’Amiata, più in generale: interverranno il professor Giuseppe Protano del Dipartimento Scienze Ambientali dell’Università degli Studi di Siena, il geologo Massimo Bisconti e uno studente di un Liceo Scientifico, Giacomo Gostinicchi (seguirà un dibattito con gli esperti e si parlerà di opportunità di sviluppo della zona legate all’astrofisica). Per concludere la giornata dedicata all’astroturismo, dai giardini del “Maccione” di Radicofani, sarà possibile una osservazione astronomica del cielo guidata; con due punti d’osservazione astronomici sarà possibile spingere la vista dentro il sistema solare e raggiungere i confini della nostra galassia.

L’Associazione Astroturistica Astrofila illustrerà, durante la conferenza, il primo stralcio del progetto – giù presentato ed approvato dal Consiglio Comunale di Radicofani - per la realizzazione dell’osservatorio astronomico che dovrebbe sorgere in località “Calcinaio”, nel territorio di Radicofani.

L’Associazione Astroturistica Astrofila, è unica nel suo genere in Italia; nata nel 2002 - per volontà di un gruppo di appassionati di astronomia che, insieme al biomedico di Sarteano (Siena), Dr. Giulio Alberti - intende lavorare per differenziare un settore turistico in espansione, quello dell’agriturismo, ma con la volontà di fornire un valore aggiunto unico nel nostro Paese, attivandosi per l’installazione di un osservatorio stellare. Nel suo complesso il progetto, oltre all’installazione del telescopio, prevede la costruzione di un “Museo interattivo dei vulcani e dei terremoti”, l’attivazione di laboratori didattici, una serie di attività collaterali.

«La XIV Settimana della Cultura Scientifica promossa dalla Regione Toscana – ha affermato Giulio Alberti – sarà l’occasione per presentare il primo stralcio del progetto, già approvato, e discutere insieme delle potenzialità di questa proposta sia per creare i presupposti per uno sviluppo maggiore del turismo nell’intera area sia per contribuire a sviluppare la scienza astronomica e renderla “alla portata di tutti”. In Italia attualmente non esistono osservatori aperti al pubblica e quello che nascerà a Radicofani potrebbe rappresentare un punto di riferimento per quanti, appassionati come me di astronomia, sentono l’esigenza di vivere in prima persona certe emozioni».

La giornata dedicata all’astrofilia è stata organizzata anche grazie alla collaborazione del Centro Sociale Anziani di Radicofani, della Banca di Credito Cooperativo di Chianciano Terme, delle scuole di Radicofani e della Forteccop di Radicofani.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com