Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Convenzione per la tutela dei gatti

Sono 170 i gatti presenti nel territorio di Poggibonsi, suddivisi in 7 colonie. È quanto emerge da un recente censimento effettuato dal Comune, che ha anche affidato la gestione delle colonie all’associazione poggibonsese di volontari «Unici Amici».

«Il Comune – spiega l’assessore Francesco Livi – ha provveduto ad effettuare prima un censimento e poi a stilare una mappa per la localizzazione delle colonie di gatti. Abbiamo seguito la legge regionale che prevede l’individuazione delle colonie, che devono essere controllate e protette. Vanno cioè alimentate, censite (il numero degli animali deve essere tenuto sotto controllo) e sterilizzate. Questo per problemi di ordine sanitario, anche per evitare la crescita incontrollata dei gatti. Obiettivo è, infatti, quello di mantenere un equilibrio numerico all’interno delle colonie che saranno censite periodicamente».

«Una volta stilata la mappa delle colonie – continua l’assessore – abbiamo provveduto all’affidamento della gestione dei felini all’associazione «Unici Amici», che già da un anno opera sul territorio. Si tratta di una convenzione di 3mila euro all’anno ed ha una validità triennale».

Attraverso la convenzione, l’associazione provvederà a fornire l’alimentazione ai gatti, a controllarne la salute e a sterilizzarli attraverso il servizio messo a disposizione gratuitamente dalla Usl.

«Con l’individuazione delle colonie e l’attivazione della convenzione – conclude l’assessore Livi – abbiamo un maggior controllo dei felini del territorio e la possibilità di gestire in modo migliore la loro salute e la loro presenza nella nostra città».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com