Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Museo virtuale Andrea del Castagno

Il progetto di realizzare una mostra per rendere omaggio al pittore Andrea del Castagno, nato nel 1419 in questo nostro bellissimo territorio, ha avuto origine oltre venti anni fa in una riunione dell’Associazione Andrea del Castagno; l’idea è stata portata aventi da questa Amministrazione grazie all’impegno dell’assessore alla cultura Enrica Rainetti prima e dell’attuale assessore Marilena Saletti. La Provincia, il Parco, la Comunità Montana della Montagna Fiorentina e le Sopraintendenze hanno apprezzato e con noi hanno realizzato questo importante Museo. La realizzazione del Museo Virtuale delle opere di Andrea Del Castagno vuol esser omaggio ad un pittore che come la critica ha riconosciuto ci ha lasciato "la più forte interpretazione sintetica del paesaggio toscano, non più semplice sfondo quindi, ma elemento primario della raffigurazione. L'aspro paesaggio appenninico di Castagno, lasciato da Andrea nel 1440 per Firenze, è registrato in modo essenziale ma puntuale, grazie alla perfetta padronanza della prospettiva masaccesca, e ciò costituirà uno dei punti salienti del museo virtuale. L'esposizione vuol presentare con ingrandimenti fotografici, montati su pannelli, una scelta delle opere più significative conservate a Firenze, città dove Andrea del Castagno ha operato pressoché esclusivamente per tutta la vita salvo il soggiorno veneziano del 1442 , con lo scopo di illustrare, sia pure in modo antologico, l'attività dell'artista con una particolare attenzione alle diverse tecniche che il pittore, sempre con un ' elevata perizia tecnica, sperimentò : dal disegno su carta a quello murale (sinopia), dall'affresco alle vetrate , ai dipinti su tavola.

Le immagini saranno corredate da pannelli con testi relativi alla vita, alla tecnica e al rigoroso linguaggio espressivo elaborato dal pittore, con riferimento alle fonti ( l'anonimo Gaddiano ed il Vasari ), alla fortuna critica, e con una piantina con le indicazioni della reale dislocazione delle opere originali.


Presentazione del libro :
“ IL RITORNO DI ANDREA DEL CASTAGNO A CASTAGNO D’ANDREA –
Un Museo di immagini e percorsi”
di : Rossana Caterina Proto Pisani Cristina Gnoni Mavarelli
Inaugurazione FONTANA IN BRONZO di Daniela De Lorenzo


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com