Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Edizione 2004 del Premio Letterario Dino Campana

L’edizione 2004 del Premio Letterario Dino Campana sarà ospitata da Marradi, città natale del poeta. In questa occasione, la città ha deciso di dare vita a una manifestazione collaterale al Premio, incentrata sulle arti visive, per le quali Campana nutrì un profondo interesse. Si tratta della mostra PER NON DIMENTICARE LE ROSE…ARTE E FOTOGRAFIA PER DINO CAMPANA, curata da Silvia Pegoraro. La mostra, che inaugurerà il 29 maggio alle ore 15.00, in coincidenza con la cerimonia di premiazione, e sarà visitabile sino al 31 agosto 2004, comprenderà lavori di grandi dimensioni - sculture, installazioni e lavori su carta - di due fra i maggiori artisti contemporanei, Giuseppe Spagnulo e Hidetoshi Nagasawa - appositamente ideati per l’occasione, in omaggio a Campana – e splendide foto- ritratto dei poeti Montale, Ungaretti e Quasimodo, realizzate da uno dei più grandi fotografi italiani del Novecento: Ugo Mulas. Le foto provengono dall’archivio Mulas di Milano e sono state messe a disposizione dalla figlia Melina Mulas, che insieme a Nagasawa e Spagnulo è tra i soci fondatori dell’Associazione Culturale “Il Mulinone” che si propone di recuperare un edificio storico marradese – magnifico esempio di archeologia industriale – per farne un Cantiere d’Arte Contemporanea.

Il catalogo conterrà, oltre a una ricca documentazione fotografica e a testi della curatrice, scritti di Renato Minore e Sergio Zavoli.

Il giorno dell’inaugurazione, 29 maggio ore 15.00, segnaliamo la presenza e l’intervento, tra le varie autorità, dell’On. Massimo Cacciari. Le installazioni esterne, collocate nel centro storico, resteranno visibili fino al 31 agosto. La mostra allestita nei locali del centro culturale Dino Campana sarà visitabile a ingresso gratuito.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com