Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Tutto pronto per il recupero dell'ex ferrovia Poggibonsi - Colle Val d'Elsa

Si avvicinano i tempi per la realizzazione della strada che prenderà il posto della ex ferrovia per Colle. Nei giorni scorsi è arrivata finalmente l’ultima autorizzazione da parte del Genio Civile e adesso si può andare avanti.

«Abbiamo atteso – commenta il vice sindaco Franco Burresi – tempi più lunghi del previsto a causa dell’autorizzazione del Genio Civile che ci ha costretto a rinviare la gara di appalto di diversi mesi». «L’opera – continua – è importante per la viabilità poggibonsese in quanto la strada è la premessa fondamentale per eliminare buona parte del traffico da viale Garibaldi e da piazza Nova».

La realizzazione della strada è una delle opere pubbliche tra le più attese per Poggibonsi ed è anche una delle voci di bilancio più consistenti per l’amministrazione. Si tratta di un lavoro complessivo per 800mila euro e il progetto, curato dall’associazione temporanea Barucci-Iacopi-Di Nasso, prevede la realizzazione di una strada e di una pista ciclabile al posto della ferrovia nel tratto compreso tra via San Gimignano e via Dante. Il posto dei binari sarà preso da una strada a doppio senso di circolazione lunga 322 metri e con due corsie larghe 3,5 metri ciascuna. Lungo il lato destro della strada è stato ricavato lo spazio per il marciapiede pedonale e per la pista ciclabile.

Il progetto prevede anche l’allargamento del tratto ferroviario che avverrà soltanto dal lato del Palagetto in modo da non alterare gli aspetti paesaggistici e idraulici del fiume. L’innesto con le arterie esistenti, via Dante e via San Gimignano, avverrà attraverso la realizzazione di rotatorie. In particolare in via San Gimignano questo consentirà di intersecare sia via dei Cipressi, sia la strada verso l’area sportiva della Virtus da dove sarà possibile accedere al parcheggio sotto il ponte, che sarà ricavato al termine dei lavori per la costruzione della passerella pedonale.

Oltre alle auto, si è pensato anche ai cittadini che vogliono spostarsi a piedi e per questo il progetto prevede che lungo il marciapiede siano realizzate cinque piazzole di sosta attrezzate e che tutta la strada venga alberata.

È prevista inoltre l’installazione di lampioni per la pubblica illuminazione e di barriere acustiche fonoassorbenti in prossimità di alcuni fabbricati per non recare disturbo ai cittadini.

Dopo questo primo intervento il Comune prevede anche l’utilizzo del tratto della ferrovia fra via Dante e via XX Settembre, dove si pensa ad un allargamento di via Carducci in modo da poter collegare la zona con via Garibaldi, senza ponte. Il progetto finale prevede anche la realizzazione di 150 posti auto a servizio del centro.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com