Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Sar? restaurata la Cappella tra Strove e il ponte di Santa Giulia a Monteriggion

L'antica chiesetta di proprietà privata, che si trova fra Strove e il ponte di Santa Giulia, sarà restaurata prima della fine dell’anno grazie ad un accordo con il Comune.

«L’intervento – spiega il sindaco di Monteriggioni Bruno Valentini – rientra in un accordo tra Comune e privati firmato quasi due anni fa». «Infatti – continua Valentini –, nel quadro di un progetto di miglioramento aziendale presentato dai Tenimenti Casavecchia, proprietari, appunto, dell'antica Cappella, il Comune ha concordato un intervento di restauro conservativo».

La Cappella, che secondo i progettisti risale alla seconda metà dell'Ottocento, giace da tempo in stato di abbandono. I segni più evidenti del tempo riguardano il distacco dell'intonaco, l’asportazione della pavimentazione, il crollo di alcune parti della gronda, lo sgretolamento della calce esterna e la presenza di erbe infestanti sia a lato che sul retro.

«L'intervento – continua Valentini – sarà volto al mantenimento ed al recupero dei caratteri architettonici dell'edificio in un'ottica di consolidamento e restauro conservativo. Il nostro Comune ha autorizzato i lavori lo scorso febbraio, fatte salve le prescrizioni emanate dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e per il Paesaggio. I progettisti ci hanno informato che sono in corso le richieste per l'occupazione della strada conseguente all'apertura del cantiere e che quindi prima della fine dell'anno avranno inizio i lavori di restauro».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com