Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Confesercenti apprezza l?iniziativa del Comune di Chiusi

“Una iniziativa valida, che segue e conferma una nostra precedente intuizione. Siamo fiduciosi che possa trasformarsi in un segnale positivo”. Confesercenti valuta così la decisione del Comune di Chiusi di sostenere le nuove attività imprenditoriali della zona. Il commento è espresso dal responsabile d’Area, Attilio Rapicetta, che ha apprezzato la decisione dei giorni scorsi dell’Amministrazione comunale in virtù della quale è stato previsto un contributo di mille euro a fondo perduto per coloro che decideranno di aprire negozi di vicinato o imprese artigiane. “Già da più di un anno, la Confesercenti provinciale di Siena sta proponendo un carnet denominato ‘millemotivi’, e che prevede per le aziende di nuova costituzione un abbuono di costi fino a mille euro per usufruire di servizi alle imprese”.

In particolare, il bonus oscilla tra i 100 euro di valore per prestazioni di gestione paghe ai 1000 per la tenuta della contabilità ordinaria, passando per i 400 euro previsti ad abbattimento della contabilità semplificata. “La proposta ha incontrato diversi consensi su tutto il territorio provinciale, nonostante le condizioni generali siano diventate sempre meno propizie per l’avvio di una nuova impresa. Ad evoluzione dell’iniziativa, dalla scorsa estate il carnet “Millemotivi” è stato integrato dall’analogo “Mille più uno”, un pacchetto di finanziamenti per investimenti produttivi predisposto da Confesercenti e Bancasciano, con la garanzia sussidiaria di Toscana Comfidi.

Dalla sede Confesercenti di Chiusi, Rapicetta saluta ora con favore l’iniziativa avviata ora dal Comune chiusino: “L’analisi della difficile congiuntura fatta dall’Amministrazione, e che ha accompagnato la decisione del contributo, trova purtroppo una conferma anche dal nostro punto di osservazione. Non possiamo dunque che auspicare il moltiplicarsi di iniziative di incoraggiamento come queste”.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com