Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » ?Premio Rabelais?, poeti del vino: tre toscani in finale

E’ tutto pronto per la finale del “Premio Rabelais” 2004, decima edizione del concorso nazionale di poesia dedicato al vino che anche quest’anno prevede un riconoscimento speciale per i Giovani Poeti del Vino, sezione riservata agli autori tra 18 e 30 anni di età.

L’appuntamento è sabato 20 novembre 2004 ad Offida (Ascoli Piceno), presso il Teatro Serpente Aureo (ore 18). Qui i vincitori leggeranno i propri componimenti accompagnati dalla musica di alcuni strumentisti, mentre la proclamazione dei primi assoluti e la cerimonia di premiazione si terrà più tardi (ore 22), nel corso di una cena di gala in programma presso l’Enoteca regionale delle Marche di Offida (ex convento S. Francesco) che avrà inizio alle ore 20.30.

Sono cinque i poeti under 30, vincitori ex aequo nel 2004 della sezione Giovani Poeti del Vino, istituita dal “Premio Rabelais” nell’ambito di “Vino e giovani”, campagna nazionale promossa da Ente Vini Enoteca Italiana (Siena) e Ministero delle Politiche Agricole e Forestali per sensibilizzare le nuove generazioni ad un consumo corretto e moderato di questa bevanda intesa come veicolo di tradizione, simbolo ed espressione di un territorio, di un paesaggio, di identità, storia e cultura.

Ecco quindi i nomi dei giovani finalisti: Cristina Babino, di Ancona, Antonio D’Elia, di Genova, Gabriele Farina, di Torino, Matteo Lefevre, di Roma e Ludovica Mazzuccato, di S.Martino di Vanezze (Rovigo).

         I vincitori ex aequo, categoria adulti, invece, sono Pasquale Balestriere, di Barano d’Ischia (Napoli), Rita Bompadre, di San Ginesio (Macerata), Alessandro Valenti, di Siena, Francesco Camerini, di Donoratico (Livorno), Sandra Cirani, di Genova, Gian Citton, di Feltre (Belluno), Bruno di Giuseppe Broccolini, di Torre del Lago (Lucca), Florindo Di Monaco, di Capua (Caserta), Ivano Mugnaini, di Bargecchia Massarosa (Lucca), Leone Primo, di Corato (Bari), Gianluigi Sacco, di Varzì (Pavia).

Al primo classificato nella sezione Giovani Poeti del Vino andrà un premio speciale di 400 euro, mentre per il campione assoluto ci sono in palio 1200 euro. Inoltre da quest’anno verrà assegnato anche un premio speciale intitolato a Renzo Nanni, poeta laziale scomparso di recente.

         I vincitori del “Premio Rabelais” 2004 verranno scelti da una giuria composta da Paolo Ruffilli, Fabio Carlesi (Segretario Generale di Ente Vini - Enoteca Italiana), Biagia Marniti, Maria Jatosti, Marco Sabellico (Gambero Rosso), Eugenio Rebecchi, Franca Maroni e Nicola Savini.

La serata conviviale, durante la quale sarà consegnato il volume antologico delle opere vincitrici e i trofei, prevede inoltre degustazioni musicali con le chitarre di Gianfilippo Scarponi e Giorgio Santi. Le conclusioni sono affidate all’umorismo involontario di Melanton. Presenta Luca Romagnoli. Direzione artistica di Fabio Santilli.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com