Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Monteriggioni premiato da Legambiente

Monteriggioni supera il 40 per cento di raccolta differenziata. E il 17 gennaio sarà premiato da Legambiente come «Comune Riciclone» nella categoria dei Comuni sotto i 10mila abitanti.

I dati della raccolta differenziata di Monteriggioni parlano di un grande successo. Secondo la graduatoria pubblicata da Sienambiente sulla base dei dati registrati a marzo 2004, infatti, Monteriggioni ha raggiunto la soglia del 43,50 per cento, ponendosi così al quarto posto fra i Comuni della provincia di Siena.

«Aver raggiunto questo traguardo – ha detto soddisfatto il sindaco Bruno Valentini – è doppiamente importante, in primo luogo perché consente di evitare la sovrattassa che sarebbe stata applicata se non si fosse raggiunto il 35 per cento previsto dal decreto Ronchi. Ma anche perché si migliora la capacità di smaltimento dei rifiuti prodotti da famiglie ed aziende, che sono in continua e preoccupante crescita».

Proprio in materia di raccolta differenziata, a Monteriggioni sta per partire nella zona industriale un nuovo sistema di raccolta dei cartoni che prevede la scomparsa dei grandi cestoni aperti posizionati sulle strade e il passaggio, tramite Sienambiente, alla raccolta «porta a porta» direttamente presso le sedi delle ditte.

«In questo modo – continua Valentini – si intende evitare il fenomeno negativo della sporcizia che si accumula intorno ai cassoni, nei quali spesso veniva gettato di tutto, consentendo comunque alle utenze domestiche di utilizzare i tradizionali cassonetti di colore giallo, apribili anche dall’alto».

Ma questa non è l’unica novità. «A breve – conclude il sindaco – sarà anche inaugurato un centro-ecologico alle Badesse, cioè un’area attrezzata e custodita (aperta sei giorni su sette) per la raccolta differenziata dei rifiuti e degli ingombranti, quest’ultima effettuata finora presso il Municipio. In questo modo, oltre a migliorare e rendere più efficacie il servizio di raccolta differenziata, si renderà disponibile la zona, che potrà essere destinata a parcheggio».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com