Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Comincia l?era del pronto soccorso aziendale

Due importanti novità stanno caratterizzando in questi giorni la sicurezza dei consumatori e dei luoghi di lavoro in tutta la provincia di Siena. Lo ricorda l’Ufficio Ambiente e sicurezza di Confesercenti Siena, attraverso il responsabile Silvano Giubbolini: “a partire dal 3 febbraio 2005, nelle aziende o unità produttive di gruppo A (a rischio rilevante) e B (con tre o più lavoratori), il datore di lavoro deve garantire una cassetta di pronto soccorso contenente una specifica dotazione minima – afferma Giubbolini -  entra infatti in vigore il regolamento sull’organizzazione del pronto soccorso aziendale, che fissa le caratteristiche minime delle attrezzature di pronto soccorso, i requisiti del personale addetto e la sua formazione”.

In virtù di questa innovazione, nelle aziende o unità produttive di gruppo C, ovvero le aziende con meno di tre lavoratori che non rientrano nel Gruppo A, il datore di lavoro deve garantire un pacchetto di medicazione, contenente la dotazione minima indicata nell’allegato 2 al decreto. L’organizzazione del pronto soccorso e la formazione degli addetti variano in base alla categoria di appartenenza. “Gli addetti al pronto soccorso dovranno essere formati con istruzione teorica e pratica – ricorda Giubbolini - per l'attuazione delle misure di primo intervento interno e per l'attivazione degli interventi di pronto soccorso”. In tal senso, il Cescot Confesercenti Siena sta tenendo corsi di formazione a cadenza settimanale in tutta la provincia.

L’altra novità riguarda il Libretto di idoneità sanitaria, che che dal 19 gennaio ha cessato il suo corso legale. Del libretto dovevano essere forniti obbligatoriamente tutti coloro che vengono in contatto con gli alimenti per la loro produzione, trasporto e somministrazione. Con la delibera approvata dalla Giunta regionale il 27 dicembre scorso, questo adempimento formale viene sostituito da un complesso piano di formazione a cui gli alimentaristi si dovrano attenere: una formazione specifica, permanente e documentata che conferirà all'intero settore un valore aggiunto in termini di conoscenza e di sicurezza.

Per tutte le informazioni è possibile contattare il numero verde di Confesercenti Siena (800 91 48 48) chiedendo dell’area Ambiente & sicurezza oppure dell’area Formazione.

 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com