Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Al Cassero di Poggibonsi convegno dal titolo ?Il commercio, risorsa del centro s

Il convegno, organizzato dal Comune di Poggibonsi in collaborazione con Confesercenti e Confcommercio, è stato il primo passo verso la costituzione del centro commerciale naturale, ovvero verso il riappropriarsi da parte del centro storico del ruolo di «cuore» commerciale della città.
Di fronte ad una sala convegni e alla presenza di commercianti, di addetti e di rappresentanti delle associazioni di categoria, l’assessore Monica Cioni ha messo in luce quelli che sono gli aspetti su cui si basa il centro commerciale naturale. «E’ – ha detto – un progetto, un’idea di comunicazione per la valorizzazione del centro storico in cui i commercianti avranno un ruolo da protagonisti. Si tratta di una operazione di marketing su larga scala che potrebbe vedere la nascita già a primavera inoltrata».
Il primo passaggio sarà la nascita di quello che viene definito il gruppo di management. «Entro una quindicina di giorni – ha continuato l’assessore - potrebbe costituirsi il gruppo che sovrintenderà alla  nascita del CCN. Ne faranno parte i commercianti, le associazioni di categoria, il Comune che avrà un ruolo di tutor. Tutti quanti insieme, anche con le associazioni culturali e di volontariato, ci rimboccheremo le maniche per realizzare un progetto condiviso».
Del progetto faranno parte il calendario di  eventi che avranno per teatro il centro storico, ma anche la realizzazione di un marchio che caratterizzi i negozi che aderiscono al centro commerciale naturale.
«La rete dei piccoli negozi – ha sottolineato il sindaco Luca Rugi – quella dei cosiddetti negozi di vicinato, ha una importante funzione sociale. Sono il nostro bagaglio culturale che deve essere valorizzato. Per questo il Comune ha fatto scelte importanti come agire con strumenti di tutela, con  particolare riferimento alla grande distribuzione, e con una attenzione particolare per quanto attiene agli  spazi commerciali nelle zone industriali. Questo per far sì che la rete distributiva dei piccoli negozi rimanga all’interno del centro della città».
E del valore sociale dell’iniziativa ne ha sottolineato gli aspetti anche l’assessore Cioni. «Questa – ha detto – non è solo un’operazione commerciale. I giovani oggi si ritrovano e si aggregano in centri che di sociale hanno poco. E’ un cambiamento di costume cui confrontarsi ed è per questo che vogliamo riproporre di tornare a ritrovarsi in via Maestra, in piazza Rosselli e in tutti gli altri luoghi  del centro».
Prima del dibattito cui hanno preso parte anche i commercianti per approfondire gli aspetti del centro commerciale naturale, ma anche per evidenziare quelli che per loro sono gli aspetti negativi, il convegno ha visto gli interventi di Andrea Kaczmarek con una relazione sulla rete distributiva del centro storico di Poggibonsi e dell’assessore al Commercio del comune di Castelfiorentino, Maria Cristina Giglioli che ha raccontato l’esperienza del centro commerciale naturale «Tre piazze». Mario Bacciottini ha illustrato quali siano i passi da seguire e gli obiettivi da perseguire per la promozione di un centro commerciale naturale mentre hanno evidenziato gli aspetti di collaborazione su più larga scala Alessandro Giovannini, responsabile del settore commercio della Regione Toscana e Mauro Mariotti, assessore provinciale alle Attività produttive.
 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com