Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Tra le vie del centro di Poggibonsi alla scoperta del gusto

Si potranno vedere mastri casari fare la ricotta in diretta, si potranno degustare vini, assaggiare salumi e formaggi, ma anche gli altri prodotti tipici come l’olio e il miele.

Per un giorno, sabato 18 giugno, il centro storico di Poggibonsi si aprirà alla scoperta della sua tradizione con «Saperi&Sapori in centro», l’iniziativa organizzata dal Comune di Poggibonsi in collaborazione con Confesercenti, Confcommercio, Fisar (Federazione italiana sommelier) e la Cantina Sociale di Staggia Senese.

«E’ – spiega l’assessore Monica Cioni – il primo intervento del gruppo di management, il primo evento visibile di quello che potrà proporre il centro commerciale naturale che andrà a costituirsi. Eventi come questo e altre iniziative che seguiranno rappresentano uno dei primi passi verso un modo diverso di parlare al cittadino, che in questo caso è anche consumatore. Si tratta di una iniziativa che non fa parte della programmazione estiva in quanto nasce in maniera sperimentale all’interno del gruppo di management ed è il frutto di una collaborazione importante con la Cantina Sociale e con tutti i commercianti del centro storico e delle associazioni di categoria». «Tuttavia – continua – il centro commerciale naturale non sarà solo un insieme di eventi, ma una fase complessa di aggregazione che vorremmo sfociasse in una associazione o in un consorzio tra i commercianti del centro storico».

«Saperi&Sapori in centro» si svolgerà nel pomeriggio, dalle 16.30 alle 20, e propone una serie di itinerari enogastronomici all’interno del centro storico. Si tratta di un pomeriggio dedicato alle famiglie c prevede assaggi, ma anche spettacoli teatrali nelle piazze e nelle vie del centro. Sono previsti anche mini corsi di degustazione di vini a cura della Fisar, che si svolgeranno all’interno dei pubblici esercizi.

L’iniziativa è un modo diverso per vivere il centro storico.

«Non si tratta – continua l’assessore Cioni – di una operazione di marketing commerciale, ma i nostri sforzi sono indirizzati alla valorizzazione del centro. Quello che noi pensiamo, infatti, è che il centro sia il vero cuore del paese anche da un punto di vista sociale. Il processo di desertificazione commerciale al quale assistiamo all’interno di tanti centri storici di città simili alla nostra, a Poggibonsi non ha mai attecchito. Questo non vuol dire che noi siamo esenti dal fenomeno e per questo, riconoscendo proprio il valore sociale di aggregazione che ha il centro storico, siamo convinti che rilanciare le attività possa rappresentare una valida difesa. Il recupero del Politeama, di piazza Rosselli e tutti gli interventi che sono stati effettuati dall’amministrazione rappresentano uno degli aspetti essenziali di questo obiettivo».

Tra i partner di «Saperi&Sapori in centro» c’è anche la Cantina Sociale Vini Chianti Senesi e Fiorentini di Staggia Senese, che quest’anno compie trent’anni.

«Questa iniziativa di valorizzazione dell’agroalimentare tipico locale – commenta Mino Niccolai, presidente della Cantina –  è il primo esempio nella nostra città, ma siamo ottimisti e crediamo in un vero successo. E’ una iniziativa che vede il coinvolgimento dell’amministrazione, dei commercianti e delle aziende agricole e questo è importante in quanto tutti siamo coinvolti nella logica di fare sistema. I produttori di vino, gli albergatori, i ristoratori, gli artigiani, quando si muovono nel mercato, devono avere in mente di farlo non singolarmente ma con azioni congiunte».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com