Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » La Bandabard? si tinge di ?giallo?

Una performance che spazia fra musica, letteratura e teatro. Martedì 27 settembre al teatro Politeama di Poggibonsi è in programma «Incontrinscena», un evento unico che vedrà sul palco della sala maggiore Erriquez, Finaz e Donbachi della Bandabardò insieme a due dei giallisti più autorevoli dell’ultima generazione, Marco Vichi e Leoanrdo Gori, e insieme all’attore e regista Giovanni Fochi.
«Incontrinscena» inizierà alle 18 con «Dialoghi noir», tra Marco Vichi e Leonardo Gori. Alle 21,30 salirà sul palco l’energia della Bandabardò con Erriquez, Finaz e Donbachi che accompagneranno dal vivo le avventure in ‘giallo’ tratte dalle pagine di Marco Vichi. L’attore e regista Giovanni Fochi leggerà alcuni brani dello scrittore fiorentino alternandole con le canzoni della band toscana. Il tutto, percorrendo un originale filo narrativo che parte da «L’inquilino», primo romanzo di Vichi, e prosegue oscillando fra l’arte della Bandabardò e quella dello scrittore.
Fra i due momenti, quello del pomeriggio e quello serale, un interludio culinario con «A cena con il commissario Bordelli» (ore 20 – a pagamento con prenotazione obbligatoria al numero 0577986335), con un menù di piatti tratti dalle pagine dei libri di Marco Vichi.

Note Biografiche
Oltre a «L'inquilino», Marco Vichi ha scritto «Le cento lire», «Il commissario Bordelli», «Una brutta faccenda», «L'ultimo venuto», «Perchè dollari?». I suoi romanzi, tradotti in tutta Europa, raccontano di un'Italia in pieno boom economico, siamo negli anni '60, con personaggi, come ha detto Carlo Lucarelli, 'dalla sanguigna umanità, tutta italiana e tutta Toscana'.
Leonardo Gori è autore de «Il passaggio», «Lo specchio nero» (scritto con Franco Cardini), «Nero di maggio». Le inchieste del capitano dei Reali Carabinieri Bruno Arcieri, classe 1903, raccontano un pezzo della storia italiana, fra il 1930 e gli anni sessanta del secolo scorso. Il suo ultimo romanzo si intitola «L'angelo del fango».
Giovanni Fochi è un regista ed attore diplomato alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman. Ha lavorato con Peter Stein, Franco Zeffirelli, Aldo Trionfo, Vittorio Gassman.
Erriquez (voce e chitarra acustica e ritmica), Finaz (chitarra virtuosa e solitaria e cori) e Donbachi (contrabbasso e basso) fanno parte della Bandabardò.
 
Il menù di «A cena con Bordelli»
Antipasto
Tartara di melone con rotoli di crudo di cinta senese
Fagottino di ribollita con scaglie di pecorino e burro
Primi piatti
Zuppa lombarda con crostone di pane
Tagliatelle di farro sul coniglio
Secondo piatto
Carrè di maiale in rete in crosta di finocchio e pomodori gratinati
Dessert
Tortino al cioccolato
 
 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com