Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Visite internazionali per Monteriggioni

Monteriggioni al centro della politica internazionale. E’ successo nei giorni scorsi, quando il Castello è stato visitato in forma privata da Romano Prodi e, separatamente, dal ministro britannico David Blunkett.

Cinquantotto anni, Blunkett, responsabile del dicastero che si occupa di lavoro e pensioni, era ospite di una famiglia proveniente da un antico casato di Monteriggioni. Per rispettare la privacy, la notizia della sua presenza è stata diffusa soltanto quando il parlamentare anglosassone era ormai tornato Oltremanica. Oltre a godere delle bellezze culturali e gastronomiche, l’ex ministro degli Interni di Tony Blair si è concesso anche una passeggiata sul nuovo camminamento lungo la cinta muraria, da cui si dominano il Chianti e la Valdelsa.

Per quanto riguarda Romano Prodi, la sua è stata una visita privata visto l’amore che l’ex presidente dell’Unione Europea nutre per Monteriggioni. Ha infatti affermato, durante una breve conversazione davanti ad un caffè preso all’interno del bar del Castello, di non poter rinunciare, quando gli impegni glielo permettono, ad una sosta tutte le volte che passa tra Siena e Firenze.

«Sono visite – commenta l’assessore al turismo Giuliano Mariotti – che rendono merito all’importanza che il nostro Comune riveste sempre più a livello turistico. In particolare il Castello che rappresenta indubbiamente il biglietto da visita di un territorio che ha molti borghi e molti angoli tutti quanti da scoprire». «Importanza sottolineata – conclude l’assessore – anche dai recenti dati sul turismo che hanno evidenziato dai numeri dei primi sei mesi dell’anno con quasi 18mila turisti italiani e stranieri che hanno scelto di visitare il nostro territorio e con oltre 48mila pernottamenti».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com