Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Racolta differenziata

Al primo posto tra i Comuni del Centro Italia con più di 10mila abitanti, al secondo tra i Comuni della Toscana. Poggibonsi continua ad avere successi e riconoscimenti per la raccolta differenziata.

La pagella dei Comuni toscani vede al primo posto Pieve Santo Stefano (Arezzo) con il 45,87% di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti urbani, seguita da Poggibonsi (Siena) con il 40,86%. «È un grande risultato – commenta l’assessore all’Ambiente Francesco Livi – che premia le scelte dell’amministrazione e l’impegno di tutti i cittadini. Siamo soddisfatti perché è sempre più difficile fare raccolta differenziata dopo aver raggiunto traguardi notevoli. Inoltre non dobbiamo dimenticare la nostra realtà. Siamo un grande Comune e abbiamo caratteristiche di composizione del tessuto sociale e produttivo variegate e articolate. Ci sono industrie, artigiani, attività agricole, turistiche e ci sono i cittadini. Fattori che ci impongono investimenti e attenzioni maggiori rispetto ad altri Comuni».

«Siamo un Comune virtuoso – continua Livi – e questo ci riempie di soddisfazione anche perché abbiamo creduto da sempre nella raccolta differenziata e crediamo in questo modello di sviluppo. Da ora in poi aumentare anche di poco la percentuale costerà sempre più impegno, ma noi siamo intenzionati ad andare avanti in questo che riteniamo un impegno prioritario».

I riconoscimenti per Poggibonsi non arrivano soltanto dalla Regione. Legambiente ha assegnato come ogni anno il premio «Riciclone» ai Comuni che eccellono nella raccolta differenziata. E Poggibonsi si è confermato, come già nei due anni precedenti, alla guida del Centro Italia per i Comuni con più di 10mila abitanti. E questo nonostante Legambiente abbia stilato le classifiche con una soglia di ingresso più alta proprio per le città che rientrano in questa categoria.

Quello della differenziata non è però il solo obiettivo che il Comune porta avanti. C’è anche quello dell’abbattimento della produzione di rifiuti.

«Abbiamo avviato un piano integrato – spiega l’assessore Livi – per intaccare il livello dei rifiuti prodotti che, purtroppo, registra una crescita costante. Con il nostro progetto vogliamo vedere se è possibile abbassare la produzione di rifiuti direttamente alla fonte. È un progetto che coinvolge tutti, dalla grande distribuzione, all’industria ai cittadini che sono i consumatori attuali e quelli del futuro, i bambini. L’intenzione è quella di arrivare a far sì che una certa zona produca meno rifiuti. E questo lo metteremo in pratica attraverso un programma informativo ed educativo nelle scuole e nelle case, con una campagna pubblicitaria e soprattutto con fatti concreti. Il primo passo che abbiamo intenzione di compiere è quello di un accordo di area per fornire ai commercianti buste di carta invece che di plastica a prezzi convenienti».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com