Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » «Io me lo ricordo come ora», la memoria diventa teatro

Uno spettacolo sulla memoria dei bombardamenti del '43, un racconto corale, doloroso e divertente, pieno di fatti, di nomi, di emozioni. Si svolgerà a Poggibonsi (Siena) la rappresentazione teatrale, evento unico, dal titolo «Io me lo ricordo come ora» curata dall'Arca Azzurra Teatro, compagnia che sotto la guida di Ugo Chiti ha raccontato il Novecento e la Toscana attraverso una ricerca drammaturgica tutta basata sulla memoria popolare.
«Io me lo ricordo come ora» (spettacolo tratto dall’omonimo libro che contiene le memorie dei protagonisti) narra i giorni terribili dei bombardamenti alleati a Poggibonsi nel più ampio contesto delle memorie della guerra, della lotta al fascismo, della liberazione della città e di tutta l’Italia, attraverso le voci di chi quei giorni li ha vissuti. Lo spettacolo è semplice, diretto, con una narrazione fedele al fluire della memoria di chi queste storie le ha vissute, pensate, offerte alla conoscenza di tutti. Alle voci degli attori (Massimo Salvianti, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Lucia Socci) si alternano immagini storiche e filmati d’epoca. Sul palco anche gli allievi di un laboratorio sulla teatralizzazione delle memoria, curato dalla compagnia stessa, che si esibiranno in una drammatizzazione originale ispirata ad alcune delle memorie contenute nel testo. A rendere ancora più prezioso l'allestimento, in una sorta di prologo-verità, saranno presenti anche i testimoni reali di quelle vicende che si presenteranno direttamente sul palco a rimarcare ancora una volta la volontà di memoria.
«Un modo coinvolgente – dichiara l'assessore alla cultura del Comune di Poggibonsi Dario Ceccherini - di raccontare la nostra storia. Di raccontarla a chi non c’era ma anche di farla ritrovare a chi c’era».
L'appuntamento è per il 28 giugno alle 21,45 nella suggestiva cornice della Piazza d'Armi del Cassero della Fortezza Medicea di Poggio Imperiale.
L'iniziativa fa parte di «Piazze d'armi e di città», il cartellone estivo organizzato dal Comune di Poggibonsi e dalla Politeama spa, che proseguirà fino al 22 agosto con tanti altri eventi di musica e teatro come il «Pink Floyd Show» (11 luglio), il Festival interculturale Atuttomondo (dal 10 al 20 luglio, a cura dell'associazione Timbre – info 0577 981298), Lella Costa in «Stanca di guerra» (25 luglio), il concerto di Francesco Baccini (30 luglio, evento di Consum.it US-Poggibonsi), la Banda Osiris in Superbanda» (10 agosto), «Io doppio» a cura dell'associazione Nido del cuculo (17 agosto), il recital di Paolo Migone (22 agosto).

Informazioni presso i numeri 0577 985697 - 986203 - 986335 e presso il sito Internet www.politeama.info

 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com