Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Poggibonsi: oltre 400 persone per «Io me lo ricordo come ora»

Grande successo e tanta emozione per lo spettacolo allestito dall'Arca Azzurra mercoledì 28 giugno in Fortezza. Filmati storici e racconti che hanno fatto rivivere i bombardamenti del ’43 con la voce dal vivo di alcuni dei protagonisti delle vicende narrate

Tanta emozione fra le oltre 400 persone che hanno assistito allo spettacolo sui bombardamenti del '43 a Poggibonsi «Io me lo ricordo come ora», che si è svolto nella piazza d'Armi della Fortezza mercoledì 28 giugno. Gli attori della compagnia Arca Azzurra Teatro hanno raccontato quelle tragiche vicende con l'ausilio prezioso degli allievi del corso di drammatizzazione teatrale, di immagini e filmati storici e delle voci dal vivo di alcune delle persone che i bombardamenti del '43 li hanno vissuti veramente.
«'Io me lo ricordo come ora' – dichiara il sindaco Luca Rugi – è un ulteriore passaggio di quel progetto che ha già dato vita ad una pubblicazione e ad una mostra da noi voluta e che ha visto come protagonisti, testimoni di quegli anni e di quel momento, un gruppo di ricerca, l’Idast guidato dal professor Guido Clemente».
«Nel gennaio scorso – dichiara l'assessore alla cultura del Comune di Poggibonsi Dario Ceccherini – abbiamo affidato quelle memorie all'Arca Azzurra e ne è nato un laboratorio guidato da Massimo Salvianti, che ha portato a questo bellissimo spettacolo. Un modo coinvolgente di raccontare la nostra storia. Di raccontarla a chi non c’era ma anche di farla ritrovare a chi c’era».
Il prologo di «Io me lo ricordo come ora» è stato uno dei momenti più emozionanti. Sul palco sono saliti otto poggibonsesi che hanno vissuto in prima persona quei tragici momenti e che, con grande coraggio, hanno letto le loro testimonianze. Quindi sono entrati sul palco Massimo Salvianti, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Lucia Socci dell'Arca Azzurra e hanno proseguito con la lettura delle memorie dei bombardamenti alleati nel più ampio contesto delle memorie della guerra, della lotta al fascismo, della liberazione della città e di tutta l’Italia, attraverso le voci di chi quei giorni li ha vissuti.
Durante lo spettacolo c'è stato anche spazio per una sorta di 'saggio finale' degli  allievi del laboratorio teatrale guidato dall'Arca Azzurra. Gli allievi si sono esibiti in una drammatizzazione originale ispirata ad alcune delle memorie contenute nel testo.
«Io me lo ricordo come ora» si può definire uno spettacolo di teatralizzazione della memoria con cui la compagnia di Ugo Chiti ha proseguito nel suo percorso che si snoda ormai da più di venticinque anni attraverso una ricerca drammaturgica tutta basata sulla memoria popolare, vero pane quotidiano della sua presenza nel panorama teatrale contemporaneo italiano.
L'iniziativa si è svolta nell'ambito di «Piazze d'armi e di città», cartellone estivo organizzato dal Comune di Poggibonsi e dalla Politeama spa, che proseguirà fino al 22 agosto. Il prossimo appuntamento in programma sarà con la musica de «Pink Floyd Show», l'11 luglio alle 21,14 sempre alla Fortezza Medicea.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com