Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » «Di gioco in gioco»

Prosegue fino al 28 luglio «Di gioco in gioco», l’iniziativa dedicata a tutti i bambini dai 3 ai 5 anni organizzata dal Centro Ragazzi in collaborazione con l’associazione Ottovolante e diretta da Donatella Bagnoli in qualità di coordinatrice pedagogica.
«Di gioco in gioco» si svolge tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 presso i locali della scuola dell’infanzia di Staggia Senese. Coinvolge 90 bambini,  che possono giocare e divertirsi insieme ma anche svolgere attività di laboratorio ambientale, sonoro e del movimento.
«Di gioco in gioco» si propone di creare uno spazio-laboratorio per i più piccoli con proposte ludico-educative, ma intende anche attuare per l’adulto, in particolare per l’educatore, un osservatorio sull’infanzia. L’obiettivo perseguito con questo tipo di iniziative è però anche quello di organizzare un servizio che sia in grado di andare incontro alle esigenze organizzative e di gestione dei genitori, con proposte di alto livello anche per la qualità del rapporto tra bambini ed educatori.
I bimbi sono organizzati in piccoli gruppi e sono seguiti da esperti interdisciplinari affiancati dalle insegnanti delle scuole materne comunali e da altri operatori dell’infanzia, personale comunale che si occupa di vigilanza, pulizia, accompagnamento dei bambini sull’autobus. I bambini infatti possono usare, come durante l’anno scolastico, il trasporto comunale.
L’attività è divisa per laboratori. Quello ambientale accompagna il bambino nelle sue prime scoperte scientifiche, quello sonoro prevede attività di percezione, sperimentazione, costruzioni di oggetti e giochi sonori e quello del movimento si sviluppa invece con giochi corporei e nello spazio e con attività all'aperto.
Ogni settimana è dedicata ad un aspetto del gioco. Dai giochi magici e scientifici, occasione per le prime scoperte attraverso gli elementi della natura, ai giochi corporei con la costruzione di burattini, teatro, trucco, travestimento, ombre cinesi, ai giochi nello spazio che favoriscono il rapporto e la conoscenza ambientale attraverso attività esplorative, percorsi motori, costruzione d'installazioni di grandi dimensioni. E ancora giochi sonori, giochi con l'arte e con le fiabe. Ogni gioco diventa così uno spazio di vita, occasione per il bambino per entrare in contatto con gli altri coetanei e adulti, per favorire la sfera affettiva e sociale, ma anche per divertirsi imparando cose nuove, confrontandosi con le regole e con la realtà che lo circonda.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com