Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » La stazione diventa spazio per le associazioni

Il costo dell'operazione è stato di 70mila euro. Nella struttura troveranno posto il Comitato degli anziani Età d'oro e l'Associazione Festa dei Rioni oltre alla Misericordia, in attesa di una sistemazione definitiva che avverrà al piano terra del centro anziani di prossima realizzazione.
«L'intesa con le Ferrovie – commenta il sindaco Bruno Valentini – ha previsto che una parte del piano terreno della attuale stazione ferroviaria fosse ceduto in comodato al Comune allo scopo di svolgervi attività a carattere sociale.
Ciò corrisponde ad un indirizzo generale di Rfi a consentire questo tipo di utilizzo per immobili o porzioni di immobili in disuso, anche al fine di evitarne il degrado architettonico ed ambientale».
Grazie all'accordo il Comune ha riqualificato i locali che gli sono stati affidati e ha sistemato anche le aree circostanti.
«La Stazione di Castellina Scalo – continua Valentini - da tempo non ha più personale addetto e funziona tramite una biglietteria automatica. Con alcuni piccoli lavori, a carico del Comune, sono stati ricavati due locali: uno con ingresso dal piazzale principale e l'altro con ingresso laterale.
La sala d'aspetto è stata ridotta e ha accesso dal lato dei binari. In questa operazione sono stati anche recuperati i bagni pubblici, chiusi da anni, con orario di funzionamento dalle otto di mattina alla otto di sera».
Oltre a trovare uno spazio per le associazioni, l'operazione ha comportato anche un recupero della stazione sul piano sociale.
«Una zona importante per la storia del paese – conclude il sindaco -, che è sorto appunto intorno allo scalo ferroviario, viene così pienamente recuperata, proseguendo in un progetto di riqualificazione urbana che si è già manifestato con l'asfaltatura e l'illuminazione del parcheggio antistante, che fino a pochi mesi fa era una piazza sterrata invasa da erbacce.
Dall'altro lato sorgeva lo stabilimento della ex-Bertolli, che è stato già demolito, e al posto del quale sono previsti negozi, uffici ed un nuovo Centro Civico».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com