Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Novembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Live Rock Festival of Beer

Il festival creato ed organizzato dal Collettivo Piranha si svolge dal 6 al 10 settembre, nei Giardini Ex Fierale di Acquaviva di Montepulciano. Cinque giorni ad ingresso libero.


Da dieci anni, sul palco del Live Rock Festival of Beer si esibiscono, durante le cinque giornate di programmazione, artisti e gruppi che suonano generi differenti, provenienti da parti diverse d’Italia: dalle band rock, ai gruppi folk o reggae, ai gruppi pop o jazz o blues e molti altri. Scelta che permettere ai musicisti ospiti e al numeroso pubblico di ampliare la propria esperienza e la propria conoscenza confrontandosi e aprendosi verso altre realtà, utilizzando la musica come strumento principale. Grande e importante novità di questa edizione: parteciperanno al festival gruppi stranieri provenienti da Spagna, Francia e dalla Danimarca, dimostrazione di quanto questo piccolo festival abbia grandi riscontri…non solo in Italia ma ora anche in Europa.
Quest’anno il programma sarà davvero molto interessante: aprirà il festival un originale reading (a tempo di musica) con il noto giornalista e critico musicale Alberto Castelli, sarà poi la volta delle energiche percussioni di Enzo Avitabile e i Bottari del Portico e della coinvolgente Dance-hall Reggae del DJ Pier Tosi.
Nei giorni a venire vedremo susseguirsi il divertente Bermuda Acustic Trio e la multietnica Orchestra di Piazza Vittorio, grande esempio di armonia e civiltà; il giorno seguente sarà la volta dei senesi Exp, il rock surreale degli Amore, ed il rock profondo ed emozionante degli Afterhours. Il giorno successivo avremo il rock avveniristico dei danesi Rogue State e il punk-rock degli italo-spagnoli No Relax (ex Ska P e Bambole di Pezza). L’ultimo giorno avremo gli Urania gruppo vincitore del contest Live Experience, e ancora il divertente rocksteady dei toscani La Ghenga, e l’attesissima esibizione dei "padroni di casa" Baustelle, con il loro inconfondibile alternative-rock.


All’interno del festival oltre ai tanti concerti, ci saranno come ogni anno, mostre di giovani artisti emergenti pittori e scultori; i banchetti delle associazioni umanitarie, il mercatino Freak; e ancora l’ottima cucina toscana, e il bar con le migliori birre e con i migliori vini della zona e ancora tanto divertimento!
Cinque giorni ad ingresso libero e di libera creatività!


Per maggiori informazioni contattare:
Collettivo Piranha
Live Rock Festival of beer
www.liverockfestivalofbeer.it


Il programma dei concerti:


MERCOLEDI' 06

Alberto Castelli + Pier Tosi
"Ho sognato Bob Marley"
La prestigiosa firma di XL e La Repubblica insieme al celebre dj bolognese per un percorso esclusivo, dedicato al profeta del reggae. Reading, video, selection e dancehall al profumo di Giamaica
ENZO AVITABILE E I BOTTARI DEL PORTICO
Da oltre vent’anni i suoi sax vibrano passione popolare e partenopea. Ora Enzo Avitabile riscopre la tradizione dei Bottari che suonano botti, tini e falci. La sua sarà una delle rarissime presenze italiane al Sziget Festival di Budapest.


GIOVEDI' 07

BERMUDA ACOUSTIC TRIO
Un nuovo approccio alla magia della dimensione acustica per questi tre esperti chitarristi. Le canzoni diventano un florilegio di citazioni imprevedibili ed ironiche. Persino Radio Capital ha seguito i loro concerti per un mese, rivelandoli al grande pubblico.
ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO
Sedici elementi provenienti da tutto il mondo incarnano una realtà multiculturale in cui le differenze sono il valore aggiunto. Uno spettacolo denso di suggestioni, libero e al tempo stesso organizzato, legato alle tradizioni e rivolto al futuro.


VENERDI' 08

EXP
La notte del grande rock si apre con una band senese che si è già distinta nella scena indipendente. Presentano in anteprima l’energia e il rumore del loro nuovo cd.
AMORE
Quando il rock diventa régal è il momento degli Amore. Quattro musicisti provenenti dalle formazioni più innovative degli ultimi tempi si ritrovano a proporre impressioni surreali e scanzonate.
AFTERHOURS
L’essenza del rock italiano si presenta ad Acquaviva con un progetto applaudito anche oltreoceano. Le piccole iene guidate da Manuel Agnelli diffondono idee e adrenalina, chitarre e temperamento. E se qualcuno ha ancora paura del buio dovrà lasciarsi rapire dalle emozioni degli Afterhours.


SABATO 09

ROGUE STATE
Il Nord Europa continua ad emettere suoni avveniristici. Questi ragazzini arrivano dalla Danimarca con un bagaglio carico di istinto e tecnologia.
NO RELAX
La chitarra degli Ska-P e la voce delle Bambole di Pezza s’incontrano in un progetto italo-spagnolo dove un ammiccante punk-rock gioca con swing e reggae, Oi! e vintage. In un’arena tutta da ballare.
SHAKAPONK
Vengono dalla Francia e sono i dinamitardi della materia elettronica. Un’esplosione continua di suoni, in cui le invenzioni sintetiche si stagliano su poderose strutture musicali. L’impatto sarà tangibile e non solo per gli appassionati del genere. Gli Shakaponk non risparmiano sorprese.


DOMENICA 10

URANIA
Più di 100 gruppi si erano iscritti al concorso Live Experience. E non a caso hanno vinto gli Urania, con le loro intriganti composizioni strumentali.
LA GHENGA
Il ritmo in lévare è una garanzia quando si vuole far festa. Ma qui il rocksteady va a braccetto con jazz e ska. Una voce femminile, le puntine di un giradischi ed il fascino da esprimere in 40 anni di differita.
BAUSTELLE
Non potevano che essere loro a festeggiare il decimo compleanno del Live Rock Festival of Beer. Tornano a giocare in casa dopo aver incantato l’intera penisola: dal Primo Maggio al Festivalbar. Fin dall’inizio hanno rappresentato una grande promessa. Ora la promessa è stata mantenuta.



 


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com