Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Santa Colomba: tutto un paese mobilitato per una trattoria

Tutto un paese mobilitato per una trattoria. Succede a Santa Colomba, dove il fine settimana le donne del borgo di Monteriggioni diventano cuoche del nuovo ristorante aperto nei locali del Circolo.
«Il ristorante alle pendici della Montagnola Senese – spiega il sindaco Bruno Valentini - è stato inaugurato nei giorni scorsi. Di per sé la notizia non è particolarmente originale se non per la forma di gestione. Saranno infatti gli stessi abitanti di questa storica frazione a gestire la struttura che resterà aperta tutti i fine settimana».
I locali appena ristrutturati sono stati inaugurati il 15 ottobre alla presenza del sindaco di Monteriggioni, Bruno Valentini e dell’assessore all’associazionismo Anna Ballero. Oltre ai soci del circolo, erano presenti anche tanti amici originari del borgo, che negli anni Sessanta e Settanta si era spopolato al pari di tanti altri paesi del senese, salvo poi conoscere un successivo fenomeno di ripopolamento conseguente al recupero di immobili e casolari.
«Fin dall’inizio – dice il sindaco Valentini – abbiamo incoraggiato ed appoggiato questa straordinaria iniziativa che vede gli abitanti di Santa Colomba organizzarsi nel loro Circolo, ristrutturarne i locali (con tutto quello che oggi la normativa richiede) e addirittura occuparsi della gestione fino a reperire le cuoche fra le donne del posto. Oltre al valore positivo  dell’aggregazione, c’è poi anche quello della riproposizione dei sapori della nostra cucina. Spero proprio che questo esempio sia contagioso, nel senso che stimoli ancora di più la gente dei nostri paesi ad unire le forze, con la collaborazione del Comune, per realizzare iniziative che vedono i cittadini protagonisti della vita sociale. Venire al ristorante del Circolo di Santa Colomba sarà anche l’occasione per ammirare la maestosa Villa del Peruzzi e per visitare i dintorni, magari percorrendo gli itinerari di trekking segnalati dal Comune e dal Cai».
Santa Colomba non è l'unico borgo recuperato. Proprio nelle vicinanze sta per partire il recupero del podere Montebuono nel quale verranno ricavati circa ventiquattro appartamenti.
«Quello di gestire un ristorante - ha dichiarato il presidente del circolo di Santa Colomba Alessandro Ulivieri – era un progetto ambizioso quanto innovativo per la nostra cooperativa, che ha deciso di cambiare rotta superando i limiti del tradizionale Circolo Ricreativo, non più rispondente alle esigenze di aggregazione della frazione, che era il motivo principale che lo aveva visto nascere nella seconda metà degli anni Settanta. I locali del Circolo ospitano adesso un nuovo bar e soprattutto un’accogliente trattoria che concentrerà la propria attività prevalentemente nel fine settimana. Un gruppo di soci, dotati di straordinaria laboriosità ed entusiasmo, si occuperà della gestione del locale e della cucina, improntati rigorosamente al rispetto della tradizione locale».
Un progetto che, oltre a mantenere le abitudini della cucina tradizionale toscana, sposa anche le nuove tecnologie visto che è stato anche allestito un apposito sito internet per ogni informazione e prenotazione.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com