Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Novembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Alberto Severi racconta “La guerra piccola”

Ci sarà anche la Prima guerra mondiale al centro dell'incontro con lo scrittore, drammaturgo e giornalista Alberto Severi. Giovedì 19 ottobre alle 17.30, presso il Teatro Politeama, Severi parlerà dei suoi libri, dei suoi lavori teatrali e in particolare de “La guerra piccola”, la sua opera sulla prima guerra mondiale che sarà rappresentata alle 21 dall’Arca Azzurra Teatro (sempre giovedì 19, al Teatro Politeama) per la regia di Ugo Chiti. In scena, nella Sala Minore, Massimo Salvianti, Dimitri Frosali, Lucia Socci.

“L'incontro con Alberto Severi e, a seguire, lo spettacolo - dichiara l'assessore alla Cultura Dario Ceccherini - ci permettono di conoscere uno degli scrittori toscani più interessanti e versatili degli ultimi anni e di affrontare con lo sguardo del teatro la tragica vicenda della guerra del 1915–1918, una guerra che soltanto a Poggibonsi provocò oltre 150 caduti di cui nessuno o quasi si ricorda. Anzi, grazie alla collaborazione con l’Associazione Astop, daremo a tutti gli intervenuti l’elenco di quei nomi, come segno di rispetto e di omaggio”.

“Proseguiamo in questo modo – continua Ceccherini –  il percorso per  promuovere la memoria della nostra storia. Recentemente abbiamo affrontato, grazie all'Arca Azzura e allo spettacolo 'Io me lo ricordo come ora', il tema dei bombardamenti subiti da Poggibonsi durante la seconda guerra mondiale. Ora è venuto il momento di incontrare, attraverso la vista potenziata del teatro, la prima grande carneficina del Novecento”.

L'appuntamento pomeridiano di giovedì, ad ingresso libero, si svolge nell'ambito di “Incontri”, iniziativa del Comune che propone incontri e dibattiti con scrittori contemporanei.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com