Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Distretto per il camper, si parte da una indagine sul sistema produttivo locale

Iniziata una ricerca, svolta da Eurobic Toscana sud, per raccogliere dati per una lettura d'insieme di tutta la filiera camperistica. Nei mesi futuri interviste, incontri e focus group con le aziende del territori.
Un'indagine sul sistema produttivo locale alla base del futuro sviluppo del distretto per il camper. Ha preso il via in questi giorni una ricerca svolta da Eurobic Toscana sud e finalizzata a definire un quadro descrittivo di tutto il settore. Su questa base sarà messo in moto l’accordo quadro tra la Provincia di Siena, la Provincia di Firenze, i comuni della Valdelsa, le associazioni di categoria, i sindacati e la regione Toscana, al fine di attivare i finanziamenti legati al riconoscimento della filiera camperistica della Valdelsa.
Il sistema produttivo locale del camper raccoglie circa l'80% della produzione nazionale per un fatturato complessivo di oltre 200 milioni di euro all'anno e con  circa un migliaio di addetti.

L'indagine appena iniziata, svolta da Eurobic su richiesta delle Provincia di Siena, intende dare una lettura d'insieme della fase attuale che il settore sta vivendo per mettere a fuoco le principali problematiche e individuare le linee di azione più idonee per sostenere la competitività del sistema produttivo locale. Gli obiettivi che si pone sono: fornire un quadro conoscitivo quali-quantitavo sulle imprese del territorio, ricostruire le caratteristiche di presidio di queste imprese sul mercato e nella filiera camperistica, ricostruire il posizionamento di tali imprese. Per cui sarà necessario attuare prima una ricognizione generale del mercato (produttori, consumatori, concorrenza eccetera), quindi ricostruire tutta la filiera del camper system (tenendo conto di tutte le imprese che operano all'intero della catena) e quindi rilevare le caratteristiche strutturali e dimensionali di tale camper system.

Dopo tutta questa fase saranno fornire indicazioni circa le iniziative e le strategie necessarie per migliorare il sistema. L'indagine si svolgerà attraversi incontri, interviste e focus group con tutti i soggetti interessati che saranno tenuti dal personale di Eurobic Toscana sud e da professionisti specializzati nella consulenza aziendale. Parteciperanno anche Giuseppe Bianchi in qualità di esperto del settore e Domenico Nevoso in qualità di responsabile del progetto. I primi risultati saranno disponibili già a dicembre di quest'anno, mente quelli definitivi sono attesi per il marzo 2007.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com