Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » La casa Toscana in mostra a Mosca

Dal 21 al 25 novembre nella capitale della Russia sarà allestita “The home of values”: 25 prodotti simbolo dell'identità regionale. Arredamento, ceramica e oggettistica distribuiti all’interno di cinque ideali stanze della casa (soggiorno, bagno, cucina, camera da letto, giardino).
La casa toscana in mostra a Mosca con “The home of values”. In occasione del grande evento “Toscana: il senso di una regione” (21-25 novembre) saranno esposti 25 oggetti di arredamento, ceramica e oggettistica in grado di evocare i valori della Toscana.L'esposizione, già allestita a New York e in Cina, arriva ora in Russia in collaborazione con Toscana Promozione nello spazio gestito dalla Regione Toscana nell’ambito di Atelier Italia, l’evento d’immagine dedicato al settore italiano del mobile e del complemento d’arredo, organizzato da Macef al Manezh di Mosca.
Sulla traccia dei valori della Toscana sono state elaborate delle frasi chiave che identificano i prodotti delle aziende che operano sul territorio. A Mosca l’esposizione porta con sé prodotti presenti sul mercato che rispondono a questi criteri esposti all’interno di cinque ideali stanze della casa, dal soggiorno al bagno, dalla cucina alla camera da letto, fino al giardino. Nell’esposizione, che si tiene fino 25 novembre, tanti i prodotti presenti. Si va dalla panca ‘Sleep’ di Travertino Sant’Andrea alla cucina ‘Americana’ di Massimo Iosa Ghini per Giemmegi, dal letto ‘Vogue’ di Falegnami al tavolo ‘Terni’ di Heron Parigi, dai vasi “Chandi” di Paola Navone per Egizia al servizio di piatti di Richard Ginori. Fra gli oggetti esposti anche un prodotto con il marchio Green Home: la poltroncina ‘Lips’ di Dema.
Tra le aziende presenti CCR s.r.l., Marioni.,Vilca S.a.s. di Brogi & C, Halto, Dema, Parentesi Quadra, Mario Cioni & C., Amiata Caminetti - Amiata Marmi, Targetti Sankey, Ferlea di Benini Milvio, Egizia, Giemmegi, Parri Design srl, Coltellerie Berti S.p.a, CONAZ Coltellerie dei F.lli Consigli & C, Coltelleria Saladini, Cooperativa Artieri Alabastro, Falegnami, Terzani, Ferrart, Travertino Sant’Andrea, Terrecotte Senesi, Heron Parigi, Vaselli Marmi, Ceccotti Collezioni, Arnolfo di Cambio, Richard Ginori 1735, Prospettive srl.
«The home of values» è una mostra multimediale che parla dell’impresa del mobile in Toscana e di come sia in grado di interpretare l’identità di questa terra. Gli oggetti sono presentati con un allestimento in cui è preponderante la parte virtuale ed interattiva. L’obiettivo è quello di illustrare il sistema produttivo toscano nella sua interezza. A Mosca l’esposizione porta con sè prototipi pensati appositamente da giovani designer per descrivere la Toscana (presentati a New York) e prodotti già presenti sul mercato che rispondono a questo criterio.
«The home of values» è stata inaugurata a New York nel novembre 2005 ed è stata successivamente allestita a Firenze nel maggio 2006 e in Cina, a Canton dal 15 al 18 settembre 2006, nell’ambito della fiera Csmef/Cismef nel contesto dell’anno italiano in Cina.
L’idea è sviluppata dal Centro Sperimentale del Mobile di Poggibonsi e dal Consorzio Casa Toscana in collaborazione con il Corso di Laurea in Disegno Industriale di Firenze, il Dipartimento di Tecnologie dell'Architettura e Design "Pierluigi Spadolini" della Facoltà di Architettura di Firenze e l’Isia di Firenze, è promossa da Toscana Promozione e dalla Regione Toscana. La mostra è curata da Giuseppe Lotti, docente di Disegno Industriale presso l’Università degli Studi di Firenze. Fanno parte del gruppo scientifico che ha definito le linee guida Giuseppe Furlanis, Direttore ISIA di Firenze, Massimo Ruffilli Presidente del Corso di Laurea in Disegno Industriale di Firenze, Enzo Legnante, Direttore del Dipartimento di Tecnologie dell'Architettura e Design "Pierluigi Spadolini" della Facoltà di Architettura di Firenze. 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com