Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Conclusa la settimana ?Tuscan Dream in New York?

Dal 6 al 19 ottobre Manhattan ha parlato toscano. Un ricco calendario di manifestazioni e appuntamenti ha scandito il “Tuscan-Dream in New York”, un’iniziativa promossa dalla Regione e da Toscana promozione in occasione del Columbus Day, giornata in cui soprattutto gli italo americani festeggiano la scoperta dell’America, durante la quale su Fifth Avenue è sfilato un carro con la riproduzione dei più famosi monumenti toscani.

A presentare le opportunità di investimento per gli americani in Toscana, gli itinerari turistici inediti e più conosciuti dalle Apuane alla Maremma, le leccornie della patria del Chianti e della Vernaccia, un saggio degli spettacoli approntati nei teatri di Firenze, Lucca o Siena c’erano con il presidente della Regione Claudio Martini, gli assessori all’agricoltura Tito Barbini, alla comunicazione Chiara Boni, alle attività produttive Ambrogio Brenna, al turismo Susanna Cenni e alla cultura Mariella Zoppi, ognuno dei quali ha avuto incontri con operatori del proprio settore per far conoscere meglio le produzioni toscane in ogni campo dell’economia e della cultura.

Così al Palazzo di vetro delle Nazioni Unite sono sbarcati 5 cuochi toscani che per una settimana hanno sfornato 300 pasti al giorno costruiti su 4 differenti menù rigorosamente a base di panzanelle, ribollite, e variazioni sulla cucina medicea; all’Altman Building nel quartiere di Chelsea sono stati esposti i migliori pezzi del design made in Toscana – dalla mitica Vespa all’Anfibio della Giovannetti che fa bella mostra di sé anche al Moma – a fianco di gioielli prodotti nelle oreficerie aretine e firmati dai più famosi stilisti italiani e dei più suggestivi fotogrammi dei film girati in Toscana – da “La vita è bella” a “Hannibal” a “Camera con vista” -. Contemporaneamente al John Jay Theatre sono andate in scena alcune delle più importanti produzioni di danza realizzate in Toscana mentre a Staten Island è stato posto il primo germoglio di un giardino che riprodurrà quello di villa Gamberaia a Settignano, alle porte di Firenze.

Importanti incontri operativi sono stati tenuti con gli operatori del settore marmifero, delle calzature, della moda e dell’oreficeria, del mobile ecologico. Il presidente Martini ha inoltre incontrato alcune personalità di spicco della politica e della diplomazia, tra cui la signora Louise Frechette, braccio destro di Kofi Hannan all’Onu e il vicedirettore dell’Undp, l’Agenzia delle Nazioni unite per lo sviluppo, Zephrin Diabré, con i quali ha stretto importanti accordi sul piano della cooperazione internazionale di cui la Toscana è protagonista


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com