Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Nasce l’idea della metropolitana per l’area senese

Il sindaco Bruno Valentini: «Sono state approfondite le iniziative per rafforzare il “Memorario” e per sviluppare la mobilità integrata nell’Area Senese, con particolare attenzione alla possibilità di utilizzare l’attuale ferrovia come un’autentica “metropolitana di superficie” dalla Valdelsa fino alla Valdarbia»
Rafforzare il “Memorario” lungo la linea ferroviaria Siena-Firenze e sviluppare un progetto di mobilità integrata nell’Area Senese. In particolare, utilizzare la tratta come “metropolitana di superficie”, dalla Valdelsa fino alla Valdarbia.
Sono questi gli obiettivi e i temi in discussione nell’incontro che si è svolto nei giorni scorsi presso il Comune di Monteriggioni. L’iniziativa è stata voluta dalla Provincia, che ha riunito attorno ad un tavolo Enti Locali e Trenitalia per il rilancio del trasporto passeggeri sulla tratta Firenze-Empoli-Siena. Erano presenti l’assessore provinciale ai Trasporti Giorgio Del Ciondolo, l’assessore ai Trasporti del Comune di Siena, Fabio Minuti, il sindaco di Monteriggioni Bruno Valentini e il vice-sindaco con delega ai Trasporti Vincenzo Ercolino e l’assessore ai Trasporti del Comune di Poggibonsi, Franca Martinucci. Era presente Angela Dondoli del dipartimento trasporti ferroviari della Regione, mentre Trenitalia era rappresentata da Fiorenzo Martini. Alla riunione ha partecipato anche il presidente del Train Massimo Roncucci per tutte le problematiche di coordinamento fra treno e pullman finalizzate al miglioramento delle opportunità di mobilità degli utenti dei due mezzi di trasporto.
«L’incontro – spiega il sindaco di Monteriggioni, Bruno Valentini – è stato dedicato all’approfondimento delle iniziative da porre in essere per rafforzare il cosiddetto “Memorario”, cioè il potenziamento e le scadenze ad intervalli regolari delle corse del treno sulla linea Siena-Firenze. Ma si è parlato anche di sviluppare il progetto della mobilità integrata nell’Area Senese con particolare attenzione alla possibilità di utilizzare l’attuale ferrovia come un’autentica “metropolitana di superficie”, dalla Valdelsa fino alla Valdarbia».
L’incontro è uno dei primi da quando, da settembre scorso, è stato terminato il raddoppio della tratta Empoli Poggibonsi, che ha consentito di accorciare i tempi di percorrenza tra Siena e Firenze e di aumentare la cadenza dei treni.

«Gli interventi – continua Valentini – per modernizzare e rendere più veloce la linea Empoli-Siena, sostenuti finanziariamente per un terzo dalla Provincia di Siena, consentono di poter pensare alla ferrovia come ad una grande opportunità per la mobilità “pulita” delle persone ed anche delle merci». «In questa direzione – continua – la riapertura della stazione passeggeri di Badesse e dello scalo merci di Castellina Scalo sono altrettanti segnali della volontà di sfruttare appieno la ferrovia che, però, deve essere accompagnata da una crescita dell’utilizzo del treno da parte degli utenti». Mentre le istituzioni si sono impegnate a favorire la conoscenza e l’accessibilità del mezzo ferroviario (con un miglioramento della dotazione di parcheggi), anche in chiave turistica, a Trenitalia è stato chiesto di verificare costantemente lo stato dei vagoni, delle stazioni e gli orari adeguandoli ai bisogni degli utenti. A questo proposito il vicesindaco di Monteriggioni ha consegnato ai presenti copie di alcune lettere pervenute da utenti che lamentavano vari disagi chiedendo una maggiore attenzione alle loro esigenze.

 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com