Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Cinque milioni di euro per le scuole di Monteriggioni

L’assessore all’Istruzione Maretta Dominici: «E’ importante accompagnare lo sviluppo demografico con interventi che assicurino una contemporanea crescita civile come nel caso degli edifici scolastici».
Cresce la popolazione di Monteriggioni e aumenta anche il numero di ragazzi che frequentano le scuole. Per dare una risposta al sempre maggiore bisogno di spazi scolastici, l’amministrazione comunale ha messo in cantiere una serie di progetti per cinque milioni di euro. Dunque, alla popolazione che cresce il Comune di Monteriggioni risponde con l’ampliamento e l’adeguamento dell’offerta scolastica.
«E’ importante – dice l’assessore all’Istruzione Maretta Dominici – accompagnare lo sviluppo demografico con interventi che assicurino una contemporanea crescita civile, come nel  caso degli edifici scolastici. Purtroppo il precedente Governo non ha finanziato l’edilizia scolastica e quindi gli Enti Locali si sono dovuti arrangiare. E non solo per costruire o ampliare le scuole ma anche per sostenerne l’attività didattica sospendendo la riscossione delle tasse sulla nettezza urbana o aiutando gli Istituti scolastici anche ad acquistare il materiale per la pulizia».
I programmi del Comune di Monteriggioni puntano essenzialmente sul potenziamento dei poli di San Martino e Castellina Scalo. Ognuno dei due interventi supererà i due milioni di euro. A San Martino il progetto persegue più obiettivi: potenziamento dell’asilo nido, ampliamento della scuola materna ed aumento delle aule della elementare a dieci, con un parallelo incremento delle aule speciali per attività didattica. La gara per l’appalto sta per essere indetta e quindi i lavori dovrebbero cominciare già nel 2007. Per Castellina Scalo l’obiettivo è quello di portare il numero delle aule a quindici, con il conseguente potenziamento delle aule speciali, comprese la palestra ed il refettorio. Proprio per il refettorio si registra un’emergenza legata all’aumento della popolazione scolastica, che ha costretto il Comune alla variazione al fotofinish del Bilancio 2006. Con una delle ultime sedute, infatti, lo scorso novembre il consiglio comunale ha approvato uno stanziamento aggiuntivo di 180mila euro che ha consentito di approvare a tempo di record un progetto di ampliamento della attuale mensa.
«Vista la complessità delle procedure per gli appalti pubblici – conclude l’assessore Dominici – è una corsa contro il tempo ma contiamo di rispettare la scadenza della riapertura delle scuole il prossimo settembre. Di comune accordo con le istituzioni scolastiche, abbiamo preferito puntare su una nuova struttura in muratura piuttosto che su un prefabbricato».
Intanto proseguono i lavori di ampliamento della scuola materna di Castellina Scalo, la cui conclusione è prevista per marzo-aprile, in modo da non accavallarsi con la costruzione del nuovo modulo della mensa, che, essendo un’opera di urbanizzazione secondaria, verrà affidata direttamente ad un’impresa grazie allo scomputo degli oneri.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com