Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Ex scalo merci, approvato il progetto per il Parco Urbano

Il sindaco Luca Rugi :«L'area, nel cuore della città, sarà completamente riqualificata. Ospiterà spazi verdi e di gioco, un parcheggio, il terminal bus e altri collegamenti pedonali. Diventerà anello di congiunzione con il centro».

Un Parco Urbano al posto dell'ex scalo merci. La Giunta ha approvato il progetto  esecutivo per realizzare il parco nell'area di circa un ettaro e mezzo, attualmente in disuso, concessa dalle Ferrovie al Comune nell'ambito del progetto del raddoppio della linea ferroviaria.
Grazie all’accordo raggiunto, l'amministrazione comunale ha avuto la disponibilità di tutto lo spazio occupato dal parco merci posizionato sul lato di piazza XVIII luglio, la grande area tra i due passaggi a livello a nord e a sud della stazione.
«Un'area nel cuore della città – dichiara il sindaco Luca Rugi – che sarà completamente riqualificata. Vi sorgerà un Parco Urbano dove troveranno posto spazi verdi e di gioco per bambini, ma anche collegamenti pedonali con via Vallepiatta e con largo Gramsci. Vi sarà realizzato anche un parcheggio per circa 150 posti e il terminal degli autobus, che saranno collegati con la stazione e con piazza Mazzini grazie all’allungamento del sottopasso che porta ai binari».
Il terminal bus sarà realizzato nelle immediate vicinanze del sottopasso e del parcheggio per facilitare il suo raggiungimento dalla stazione, mentre il parcheggio sarà incassato nel terreno per mitigare quanto più possibile l'impatto visivo. Fra gli altri interventi previsti, la realizzazione del 'percorso della memoria', un camminamento ricavato adattando uno dei binari esistenti, che permetterà un accesso pedonale alle funzioni dell'area. L'intera zona a lato del sottopasso sarà invece adibita a verde attrezzato per il gioco dei bambini, con la realizzazione di spazi sia per i bimbi più piccoli che per quelli più grandi.
L'intervento complessivo di riqualificazione dell'area ex scalo merci avrà un costo di un milione 900mila euro.
«Tutti questi interventi – prosegue Rugi – ,fra cui per esempio lo spostamento del terminal e l'area di sosta, fanno parte di un programma complessivo per riorganizzare l'accesso al centro mediante la realizzazione di arrivi fortemente integrati con il tessuto urbanistico».
«In questo modo – conclude Rugi – Il Parco Urbano è destinato a diventare l'anello di congiunzione della città al centro. Un vero e proprio spazio non solo di socializzazione ma di attraversamento della città».


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com