Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Legalizzare la legalità a Poggibonsi ne parlano Caselli e Travaglio

Appuntamento venerdì 12 gennaio alle 21,15 presso il teatro Politeama di Poggibonsi (Siena) con l’incontro dal titolo “La legge e la legalità: vincoli o opportunità in una società democratica?”

Legalizzare la legalità. Il tema sarà affrontato da Giancarlo Caselli e da Marco Travaglio in un incontro dal titolo “La legge e la legalità: vincoli o opportunità in una  società democratica?”.
L’iniziativa, organizzata dall’associazione Libertà e Giustizia con il sostegno del Comune di Poggibonsi, si svolgerà venerdì 12 gennaio alle 21,15 presso la Set (Sala Esposizioni Temporanee) del teatro Politeama di Poggibonsi (piazza Rosselli).
Un’occasione stimolante per un dialogo ironico ed amaro tra due testimoni d’eccezione. L’argomento affrontato sarà quello della legalità e della sua applicazione nel quotidiano come anticorpo all’assuefazione all’illegalità dilagante nel pubblico e nel privato del nostro paese.
A coordinare l’incontro fra il giudice Giancarlo Caselli e il giornalista Marco Travaglio sarà Sandra Bonsanti, presidente dell’associazione Libertà e Giustizia.
Informazioni al numero 0577986335

Gian Carlo Caselli è stato giudice istruttore a Torino dove, per un decennio, ha condotto le inchieste sulle Brigate Rosse e Prima Linea. Dal 1993 al 1999 ha guidato la Procura della Repubblica di Palermo. È stato direttore generale del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Dal marzo 2001 è il rappresentante italiano a Bruxelles nell’organizzazione comunitaria Eurojust contro la criminalità organizzata.
Attualmente è procuratore generale di Torino. È autore, tra l’altro, di “L’eredità scomoda. Da Falcone ad Andreotti sette anni a Palermo” (Feltrinelli) e di “A un cittadino che non crede nella giustizia” (Laterza).
Marco Travaglio scrive su “la Repubblica”, “l’Unità” e “MicroMega”. Diploma di maturità classica (Liceo Salesiano Valsalice di Torino), laurea in Lettere moderne con indirizzo storico a Torino, Travaglio inizia la propria attività come giornalista freelance in piccole testate di tendenza cattolica (come Il nostro tempo), passando poi a Il Giornale diretto da Indro Montanelli. Quando Montanelli lascia il quotidiano che aveva fondato, lo segue, con altri cinquanta redattori, nella breve esperienza de La Voce.
Attualmente è giornalista di La Repubblica e collabora con il periodico MicroMega. Cura anche una rubrica su L'Unità dal nome "Bananas" (in riferimento al film Il dittatore dello stato libero di Bananas di Woody Allen), che con l'avvento del governo Prodi ha cambiato nome in "Uliwood Party" (in riferimento al film Hollywood Party) e alcuni spazi giornalistici online di varie testate, come la rubrica "Carta Canta" del sito de La Repubblica.
La sua principale area di interesse è la cronaca antimafia e politico-giudiziaria (a partire dalla cosiddetta inchiesta Mani pulite), sviluppata sotto forma di indagini e raccolte storico-giornalistiche.
Numerosi suoi lavori sono stati successivamente pubblicati sotto forma di libri-inchiesta. L'ultimo suo libro, “La scomparsa dei fatti”, (Il Saggiatore, dicembre 2006) si occupa dell'informazione in Italia.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com