Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Ottobre 2017
>> Dormire
>> Last minute 28 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Una visita a due mostre d'arte perugine

Una gita a Perugia per visitare le collezioni d'arte dell'Ottocento e Novecento che la città ospita. La Biblioteca Comunale di Monteriggioni ha organizzato per il 17 gennaio la visita guidata alla mostra “Da Corot a Picasso” e alla raccolta “Da Fattori a De Pisis”, che offrono la possibilità di apprezzare opere che difficilmente possono essere ammirate dal vivo e che daranno la possibilità di approfondire la  pittura della fine Ottocento e del primo Novecento. Nel pomeriggio è inoltre in programma la visita guidata alla città di Perugia.

La Phillips Collection di Washington e la Galleria Ricci Oddi di Piacenza s’incontrano a Perugia per raccontare una vicenda appassionante che testimonia, grazie ad alcuni straordinari capolavori, l’importanza del collezionismo privato, nell’arte contemporanea moderna.

Il doppio titolo dell’esposizione perugina: “Da Corot a Ricasso” e “Da Fattori a De Pisis” richiama appunto i due ambiti principali che improntano le due celebri raccolte, la Phillips Collection di Washington e la Galleria Ricci Oddi di Piacenza. Dagli Stati Uniti arriverà, infatti, una selezione di opere dei maggiori maestri dell’impressionismo e delle avanguardie europee del Novecento, tra cui Corot, Courbet, Manet, Degas, Monet, Bonnard, VanGogh, Cezanne, Modigliani, Kandisky,  Braque e Picasso. Nella mostra questi grandi maestri saranno posti a confronto con i protagonisti dell’arte italiana tra Ottocento e Novecento tra cui Fattori, Sartorio, Carrà, Casorati, Campigli e De Pisis.

Per informazioni ed iscrizioni telefonare dal lunedì al venerdì ,dalle 15 alle 19 al numero 0577304163.

 


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com