Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Novembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 27 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Castello di Monteriggioni, Staccati 80mila biglietti

Per la prossima primavera è prevista l’inaugurazione di un’esposizione permanente dedicata alla storia militare del Castello dalla fondazione alla caduta: una serie di ricostruzioni minuziose realizzate a mano da un abile artigiano veneto, che potranno indossate e provate dai visitatori ed anche dai bambini

Tempo di bilanci per la società Monteriggioni Anno Domini 1213, la srl controllata interamente dal Comune di Monteriggioni  che gestisce alcuni servizi per l’Amministrazione Comunale, fra cui i servizi turistici al Castello. Nel 2008 circa 80mila turisti italiani e stranieri sono saliti sul camminamento sulla cinta muraria e di questi quasi 16mila hanno visitato l’esposizione sulle armature che era collocata presso l’Ufficio Turistico. L’incasso complessivo è stato di 154mila euro, con un aumento rispetto al 2007 di quasi 20mila euro.

“La società Monteriggioni A.D. 1213 srl – spiega il sindaco di Monteriggioni, Bruno Valentini - è un esempio felice di riuscita esternalizzazione. Dal niente sono stati creati 5-6 nuovi posti di lavoro, stabili, che gestiscono per conto del Comune la Festa Medievale ed altri eventi di stampo turistico e culturale, il circuito turistico del Castello (Ufficio Turistico, Esposizione delle armature, parcheggio a pagamento e camminamento sulle mura), la stazione ecologica delle Badesse, l’ambulatorio della Tognazza, il taglio del verde pubblico, ecc. Gli amministratori ed i dipendenti della srl sono partners preziosi per l’operatività del Comune, interpretando correttamente le finalità della legislazione  europea sui sevizi forniti dalle società “in house”. Quanti Comuni conoscete che gestiscono in proprio l’Ufficio Turistico, senza stanziare contributi ed addirittura traendone un ricavo che viene utilizzato prevalentemente per migliorare l’offerta turistica, come nel caso del nuovo Sito dell’Ufficio e della festa Medievale, realizzati a costo zero per l’Amministrazione?”.

Continua quindi  il successo della risalita sulle mura, con i pregevoli panorami sulla Montagnola e sulle colline del Chianti. Per la prossima primavera è prevista l’inaugurazione di un’esposizione permanente dedicata alla storia militare del Castello dalla fondazione alla caduta: una serie di ricostruzioni minuziose di pregevole fattura, realizzate a mano  da un abile artigiano veneto, su indicazioni del prof. Duccio Balestracci, che potranno indossate e provate dai visitatori ed anche dai bambini. Già oggi, i visitatori della mostra temporanea e conclusa a fine 2008, lasciano apprezzamenti e ringraziamenti per aver potuto toccare armi che di solito ci si può solo limitare a guardare.

La società è diretta da un numero ridotto di amministratori, tre per la precisione: Franco Carusi, che è il presidente, insieme a Rossana Giannettoni e Stefano Baldini, che dovranno essere rinnovati nel corso del 2009.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com