Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » Un parco pubblico per Robert Baden Powell

Il parco della Magione sarà intitolato a Robert Baden Powell, fondatore dello scoutismo. La cerimonia di intitolazione si svolgerà, domenica 19 aprile alle 10,30, nell'area del parco della Magione alla presenza dell'Amministrazione Comunale e del Gruppo Scout Valdelsa “Alberto d'Albertis”.

Prosegue così il percorso di intitolazione dei parchi cittadini da parte del Comune che ha già visto 'nascere' il parco Palatucci vicino alla scuola media Leonardo Da Vinci ed il parco Salvo D'Acquisto adiacente a via Pieraccini.

Robert Baden Powell è l'inglese che nel 1907 fondò i movimenti mondiali dello scoutismo, che dopo oltre cento anni vive in tutti i paesi liberi e ha visto passare nelle sue fila oltre quattrocento milioni di giovani uomini e donne.

Robert Baden-Powell, fondatore dello Scoutismo
22 febbraio 1857 – 8 gennaio 1941

Dopo una brillante carriera militare, che lo vide promosso Maggior Generale a soli 33 anni dalla Regina Vittoria, si dedicò al problema dell’educazione dei giovani per farne buoni cittadini attraverso la formazione del loro carattere. Mise a punto un programma di attività a contatto con la natura, che chiamò “Scoutismo”, basato su quattro punti: carattere, salute e forza fisica,  abilità manuale, servizio del prossimo.

Sperimentò questo programma educativo nel 1907 con un Campo nell’isola di Brownsea. Nel 1908 pubblicò una serie di dispense, raccolte poi in volume, dal titolo “Scoutismo per ragazzi”, rimanendo meravigliato del successo in Inghilterra e in tutto il mondo del Movimento Scout da lui ideato; già nel 1912 andò a visitare gli Scouts delle due Americhe.

Lanciò i “Jamboree”, campi internazionali da tenersi ogni quattro anni per fare incontrare ragazzi e ragazze di ogni paese, razza e religione uniti da una sola Legge e da una sola Promessa; credeva nella fratellanza universale.

Nel 1920 al termine del primo Jamboree ad Olympia (Londra) fu acclamato “Capo Scout del mondo”. Nel 1929 il Re d’Inghilterra lo creò Lord di Gilwell. Fu universalmente noto come “B.-P.”. Oltre al nome, sulla lapide della tomba volle solo un segno, un cerchio con un punto al centro, che nel linguaggio Zulù significa “Ho compiuto la mia missione e sono tornato a casa”.

Nel 1968 è stato fondato a Poggibonsi il Gruppo Scout “Alberto d’Albertis”.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com