Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Dormire
>> Last minute 16 off.te
- Bed & Breakfast
- Case vacanza
- Agriturismo
- Hotel
- Meublè - Camere

>> Gustare
- Enoteche e bar
- Ristoranti e Osterie
- Cantine

>> Palazzi e musei
- Palazzo Piccolomini

» Resort & Spa
- Etruria Resort & Natural Spa

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Bluetangos
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Acquisti
- Artigianato
- Prodotti Tipici
- Servizi
- Aziende Agricole

>> Benessere
- Terme di Toscana

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Il Greppo
- Piazza Grande Wines
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Eventi
Home » News » “AREZZO WINE” SU RAI1 PER LINEA VERDE ORIZZONTI

Dopo rinvii dovuti all'emergenza Abruzzo, Domenica 17 Linea Verde Orizzonti riproporrà lo speciale girato nell'area fieristica del Centro Affari per la seconda edizione di Arezzo Wine


Domenica 17 maggio tra le ore 10 e le 10,30 Linea Verde Orizzonti riproporrà su Raiuno i contenuti della fiera Arezzo Wine, rimandati più volte per convenzioni del Ministero delle Politiche Agricole con contenuti già programmati in agenda oltre all'emergenza “Terremoto in Abruzzo”.

La conduttrice Eva Crosetta con la troupe Rai ha perlustrato tutta la fiera per soffermarsi su tematiche importanti che la fiera ha inteso trasmettere. Un'intervista è stata rilasciata da Lorenzo Galli di LG Wines, una società di import export di prodotti dell'enologia tra le più note in Toscana e nel mondo. Lorenzo Galli ha collaborato attivamente alla riuscita della fiera. È compito di LgWines infatti fornire consulenza commerciale ad aziende da loro stessi selezionate con limitatissime produzioni ma di qualità, attraverso le più importanti e vocate zone vinicole Italiane. Con una base a Firenze ed un ufficio di rappresentanza a New York, LG Wines ha un portafoglio di aziende alle quali offre la gestione e  la commercializzazione negli Stati Uniti ed in altre parti del mondo. Le aziende rappresentate hanno caratteristiche  comuni in produzioni limitate e di qualità e sono il frutto di una attenta e curata selezione.

Una carrellata era d'obbligo tra gli show che l'Associazione Cuochi di Arezzo capitanati dal presidente Roberto Lodovichi hanno allestito con la collaborazione dell'Associazione Sommelier AIS delegazione di Arezzo guidata da Massimo Rossi. Oltre ai cooking show e all'area lunch organizzata con menu studiati dall'Associazione cuochi la carrellata è proseguita per gli stand del Mercatale e dell'area food fra cui hanno spiccato aziende da ogni parte d'Italia.

Lo speciale ha coinvolto anche attività operanti nel Turismo enogastronomico rappresentato dalle guide e portali del settore. Ma soprattutto si è soffermata su strumenti d'avanguardia per lo sviluppo del marketing del vino e dell'enogastronomia in genere. Oggi infatti è possibile farsi guidare dalla tecnologia Gps e visualizzare schede con contenuti riguardanti le aziende produttrici di genuinità facendosi guidare da casa propria fino all'ingresso di una cantina o una fattoria o un ristorante con risparmio di carta e carburante, quindi rispetto per l'ambiente e ottimizzazione del tempo a disposizione. Veicolare il turismo attraverso le produzioni tipiche (turismo enogastronomico) è un concetto  di importanza fondamentale che ogni territorio italiano sarà chiamato a mettere in pratica per garantire un offerta di qualità nell'indotto turistico. L'obbiettivo primario non sarà più quello di vendere vino quindi ma di imparare a vendere il terroir come i cugini d'oltralpe insegnano per chiamare il turista gourmet a venire in Italia per “mangiare il territorio”.


DALL'ARCHIVIO
di Infotuscany.com

 

<< back


 


Copyright 2002-2017 InfoTuscany.com